I chocolate crinkle cookies

Nov 21st

Dicevo, nell’ultimo post, che ho la ricetta di biscotti irrinunciabili. Bisogna ringraziare tutti insieme la Martha Stewart, per questi chocolate crinkle cookies: morbidi, fondenti al morso, con una bella crosticina croccante ma molto sottile, che hanno lo spiacevole effetto collaterale di farsi mangiare uno dopo l’altro. E intendo proprio uno- dopo-l’altro.

La buona notizia è che sono semplicissimi. La mia Pasionaria, che sfiora ormai i sette anni e mezzo, ha voluto cimentarsi nei suoi primi biscotti e allora ho scelto questi perché, faccio outing, i crinkles non li avevo mai fatti (sì, lo so, biasimatemi) e Martha Stewart, per queste cose, non sbaglia un colpo.

DSC_0662-3

La felicità di mia figlia, nel rotolare i biscottini prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo, non ve la posso raccontare. La prima volta che li abbiamo fatti li abbiamo regalati, nell’ordine: alle maestre, ai compagni di classe, alle amiche di danza, alla maestra di danza, uno alla nonna (non di più). Un altro po’ e lo regalavamo anche al fruttivendolo e al macellaio all’angolo.

Un successone, con richieste di replica e ordini da parte di adulti e bambini. Vi fidate di me? Se sì, provateli. Se no, provateli. In fondo è bello, per voi, avere una scelta.

E, dato il tipo di ricetta, ho pensato che fossero adattissimi al contest di Alessandra, incontrata di recente all’Etoile! Mi ha raccontato del suo contest e come si fa a non partecipare? I crinkles sono perfetti, come regalo di Natale, quindi se ne vanno dritti dritti nella seconda categoria. E poi, io da piccola lasciavo i biscotti al cioccolato per Babbo Natale, insieme al latte. La mattina non c’erano più. e sono sicura che quest’anno Babbo Natale non si farà pregare e spazzolerà tutto.

DSC_0677-4

Questi biscotti possono essere fatti con larghi anticipo perché in una scatola di latta reggono bene: ho fatto la prova (nascondendoli alla vista dei più) e dopo una settima erano praticamente come appena sfornati, sempre con quella sensazione di fondente quando si mordono che davvero induce in tentazioni. Tentazioni pericolose.

In pacchetti di plastica o con uno sfondo rosso, secondo me fanno un figurone. Che poi, la cioccolata, se fosse un colore, sarebbe rosso. E anche il loro profumo in cottura: rosso intenso.

I chocolate crinkle cookies di Martha Stewart

I chocolate crinkle cookies di Martha Stewart

Ingredienti

  • Cioccolato fondente (io al 50%) 230 g
  • Farina 00 (io W 260) 160 g
  • Cacao amaro 50 g
  • Baking powder 10 g
  • 2 uova
  • Sale 5 g
  • Zucchero di canna 250 g
  • Latte 70 g
  • Burro morbido 125 g
  • Zucchero semolato
  • Zucchero a velo

Procedimento

  1. Fondere il cioccolato fondente (io, al solito, lo faccio al microonde ma potete anche a bagnomaria). Lasciar freddare.
  2. In una ciotola, mescolare la farina setacciata, il lievito, il sale e il cacao.
  3. Nella planetaria (o con lo sbattitore), usando la frusta fate montare il burro morbido con lo zucchero di canna (ci vorrà qualche minuto). Aggiungete un uovo per volta, sempre montando.
  4. Aggiungete il cioccolato fuso e mescolate bene. Abbassate la velocità e aggiungete gli ingredienti secchi alternandoli al latte.
  5. A questo punto, la Martha dice di dividere l’impasto in quattro, fare dei salami, impacchettarli nella pellicola e metterli in frigo per almeno due ore (meglio se tutta una notte). Se l’impasto fosse un po’ troppo morbido, primo di dividerlo fate stazionare in frigorifero e, quando un po’ più solido, procedete come da ricetta.
  6. Passato il tempo in frigo, pre-riscaldate il forno a 180°. Preparate due piatti in cui verserete lo zucchero semolato e lo zucchero a velo.
  7. Tirate fuori dal frigo i salami di impasto e dividetelo in palline (dovreste ottenerne circa 16 a salame ma dipenderà anche da quando le farete grandi)
  8. Passate ogni pallina prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo, coprendo bene il biscotto.
  9. Posizionateli sulla teglia di cottura a distanza di 2-3 cm l’uno dall’altro (si allargheranno in cottura). Io uso sempre la teglia microforata con sopra il silpain. Ma andrà bene anche una teglia classica con un foglio di carta forno.
  10. Cuocete in forno già caldo per 12-13 minuti.
http://www.cookingplanner.it/2015/11/21/i-chocolate-crinkle-cookies/

 

Qui ci sono i biscotti provati da Alice: direi che le son venuti perfetti!

12431277_10153271763745592_1893960235_n

 

Potrebbero interessarti anche...:

About the Author,

Maria Grazia Viscito, alias Caris, 39 anni, ingegnere, di Roma, con una grande passione per il cibo e la fotografia, cucina "per legittima difesa"