Croissant al basilico ed è di nuovo mtc

Set 18th

Non so se si è capito, ma adoro i croissant. Credo di averne messi qui sopra un numero indecente, potrebbe stancare chiunque. Ma non me.

Li amo alla follia e so che continuerò a provarne di nuovi e a postarne, che tanto non mi bastano mai. Potete immaginarvi la felicità quando ho saputo che la Luisa Jane  aveva scelto i croissant come sfida di Settembre dell’Mtc.

Ricetta tonda che faceva il paio con il quel bel 50, numero delle sfide cui siamo arrivati. Insomma, evviva. Di ricetta se ne può proporre solo una. Io ho scelto di provare una ricetta di Leonardo DI Carlo (ancora) dal libro Tradizione in evoluzione (ancora) ma di farli in versione salata, aromatizzando l’impasto con tanto basilico e condendo con pomodorini confit. Formatura a rombo con bordi intrecciati e gli ospiti sono stati ben contenti delle piccole novità introdotte.

DSC_1265_tn4

DSC_1280_tn4

Vai Jane, tutta per te, e grazie per la scelta.

Ah, per la foto dell’interno, chiedo venia ai giudici: me la stavo dimenticando!! mi è rimasto un piccolo bocciolo di pasta (modo poetico per dire un avanzo arrotolato a mo’ di rosa) che ho cotto e tagliato a metà. Spero vada bene lo stesso!

Croissant al basilico e pomodori confit

Croissant al basilico e pomodori confit

Ingredienti

    Per il pastello
  • Farina sfoglia W 300-350 g 500 (la mia era una Rossetto 330)
  • zucchero semolato g 65
  • lievito di birra g 12,5
  • latte in polvere magro g 12,5
  • acqua g 275
  • basilico fresco g 40
  • burro 50 g
  • sale fino 9 g
  • Per il panetto
  • burro g250
  • Per il ripieno
  • 200 g di pomodori confit
  • due cucchiai di zucchero
  • sale e olio q.b.

Procedimento

  1. Per i pomodori confit, tagliare i pomodori a metà, metterli su una teglia ricoperta di carta forno, spolverare con zucchero, e condire con sale e olio. CUocere a 130-140 per 40 minuti (ma controllate, dipende dal vostro forno)
  2. Frullare, con il minipiemer, i 50 g di burro sciolti con il basilico e far risolidificare leggermente.
  3. Sciogliere il lievito di birra nell'acqua leggermente intiepidita. Iniziare ad impastare tutti gli ingredienti del pastello in una planetaria, unire i liquidi ed il burro con il basilico e impastare per poco tempo, solo fin quando si sarà compattato l'impasto e sarà diventato sodo.
  4. Una volto pronto l'impasto, far lievitare, ben coperto, per circa due (la temperatura ideale sarebbe di 24° quindi regolatevi per il tempo in base a quello che avete in casa, anche se solitamente due ore sono un buon tempo). Formare un rettangolo, coprire bene con la pellicola trasparente e mettere in frigo tutta la notte.
  5. L'indomani, rendere il burro cremoso e formare un rettangolo spesso circa 6 mm che andrà nel pastello (io uso stenderlo fra due fogli di carta forno leggermente infarinati).
  6. Prendere il pastello dal frigo, stenderlo ad uno spessore di 4-5 mm, mettere il rettangolo di burro sui due terzi del rettangolo più grande e fare un giro di pieghe a tre. Mettere in frigo per almeno un'ora (ma va bene fino a 8, avrà più aromaticità), riprendere il tutto e dare un altro giro di pieghe a tre.
  7. far riposare una seconda volta e ridare un ultimo giro di pieghe a tre. Mettere in frigo, sempre ben coperto, per due ore. Di seguito, tirare allo spessore di 4-5 mm, tagliare e formare.
  8. Potrete fare dei croissant classici, vuoti e con all'interno dei pomodorini confit, oppure sbizzarrivi con la formatura! a me è piaciuto mostrare la farcitura agli occhi di tutti :)
http://www.cookingplanner.it/2015/09/18/croissant-al-basilico-ed-e-di-nuovo-mtc/

 

 

Potrebbero interessarti anche...:

About the Author,

Maria Grazia Viscito, alias Caris, 39 anni, ingegnere, di Roma, con una grande passione per il cibo e la fotografia, cucina "per legittima difesa"