Pasta e piselli (freschi!!)

Mag 12th

Lo posso dire ad alta voce? Sì, è arrivata la primavera e sì, comincia a far caldo! Quindi esplosione di colori, fiori, frutta e verdura meravigliosa! Poi c’è anche l’esplosione delle graminacee che mi provoca da sempre un’allergia che 7 anni di vaccino non hanno mitigato, ma questo è secondario. Volete mettere  andare in giro con gli occhi rossi e gonfi, che sembra sempre che mi sia pianta tutte le mie lacrime, mentre fuori c’è un tripudio primaverile? Sono soddisfazioni. Poi sono anche allergica agli acari e all’olivo. Perché io valgo.

Ma non importa. Nonostante il naso chiuso e lo starnutire incessante per me questo resta il periodo più bello dell’anno! Ed è un vero piacere andare dal fruttivendolo, dato che si ha la certezza di trovare sempre qualcosa di buono.  Ieri ci sono stata al volo, dovevo comprare il minimo indispensabile alla sopravvivenza,dopo i fasti de “le strade della mozzarella”, per cui, fragole, peperoni e zucchine potevano andar bene quando la mia gioielliera fruttivendola di fiducia mi dice “ C’ho dei piselli freschi appena arrivati, li vuoi?”

Dal vedere i piselli freschi a ricordare la magnifica pasta e piselli mangiata a Paestum, fra un laboratorio e l’altro, è stato un attimo, quindi mi son  presa tutti i piselli che c’erano e me ne sono andata a casa gongolando un po’. Perché pasta e piselli sarà anche una cosetta semplice..ma è di una bontà unica! La condizione però è quella di avere piselli freschi. Inutile dire “se non li trovo uso quelli in scatola? Quelli surgelati?”. Ecco, meglio aspettare di trovare quelli freschi!! Prima o poi vi capiterà :D

Ho usato alcune accortezze indicatemi dal generoso cuoco che serviva questa bontà prendendola direttamente dalla pentola in rame (che io, purtroppo, non ho): dadini di parmigiano messi nella pasta quando questa ha finito la cottura, guanciale e non pancetta, volendo dei dadini di mozzarella affumicata ma ahimè, questa proprio non c’era! Come lui, anche io cuocio la pasta direttamente dentro la minestra di piselli e, personalmente, un po’ come per lagane e ceci (prossimamente su questi schermi), prima di versare la pasta, prendo un paio di mestoli di piselli, li frullo e li aggiungo alla fine per dare una maggiore cremosità.

Pasta e piselli (freschi!!)

Prep Time: 10 minutes

Cook Time: 50 minutes

Total Time: 1 hour

Pasta e piselli (freschi!!)

Ingredienti

  • Piselli freschi (erano già sgusciati e saranno stati 200 gr)
  • 1 cipolla (ad averci la Ramata di Montoro…)
  • Guanciale a cubetti 70 g (o quanto ve ne piace)
  • 250 g di pasta )io ho usato le Mafaldine Garofalo)
  • Cubetti di parmigiano
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale
  • Olio evo

Procedimento

  1. Tagliare la cipolla molto sottilmente e metterla a soffriggere per (almeno) 10 minuti aggiungere il guanciale, continuare la cottura per un paio di minuti e versare i piselli. Coprire abbondantemente con brodo vegetale (calcolate che questa stessa acqua servirà anche per cuocere la pasta quindi mettetene un po’ più del solito)e lasciar cuocere almeno mezz’ora/quaranta minuti.
  2. Prelevate un paio di mestoli di piselli e metteteli da parte. Buttate la pasta nella stessa pentola di cottura dei piselli (se il liquido di cottura dovesse esaurirsi aggiungete del brodo molto caldo). Nel frattempo frullate i piselli (io li ho passati col minipiemer). A fine cottura della pasta, regolate di sale, aggiungete la purea di piselli e i cubetti di parmigiano. Servite tiepida….e buona primavera!
http://www.cookingplanner.it/2012/05/12/pasta-e-piselli-freschi/

Potrebbero interessarti anche...:

About the Author,

Maria Grazia Viscito, alias Caris, 39 anni, ingegnere, di Roma, con una grande passione per il cibo e la fotografia, cucina "per legittima difesa"