Atmosfere natalizie

Dic 8th

Oggi è l’8 Dicembre…quindi casa mia si trasforma in una specie di casa di aiutanti di Babbo Natale e si decora tutto, si tirano fuori palline, festoni, candele, coccarde tutto rigorosamente rosso/oro/verde e si fa somma attenzione a che non ci sia una stanza in cui manchi qualche cosa natalizia. Normalmente facciamo anche l’albero..anche se quest’anno non ho idea di come farlo, data la presenza del cucciolo di cui vi avevo parlato! Scordaetevi quel dolce batuffolo che avete visto nelle foto: ora un tigrotto saltatore, che caccia quasiasi cosa, compresa la sua immagine riflessa, scorrazza per casa! Come farò l’albero non lo so! Penso che le mie bellissime palline di vetro resteranno nelle loro scatole in favore di quelle di stoffa (che almeno non si rompono!).

Mentre auguro anche a voi una fruttuosa giornata decorativa, vi lascio una ricetta che mi è molto piaciuta! Me l’ha segnalata Luciano Pignataro e mai ricetta fu più gradita! Non la conoscevo o almeno non la conoscevo in questa versione ma solo in quella tradizionale: la GENOVESE DI TONNO. Buonissima e secondo me molto adatta anche alle cene di festa! Io, come ha suggerito lui, ho abbinato una riduzione di balsamico e a mio parere si sposa molto bene!

RICETTA: GENOVESE DI TONNO CON RIDUZIONE DI ACETO BALSAMICO

Ingredienti (per 4 persone)

  • 320 gr. di ziti lunghi spezzati in quattro parti prima della cottura
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1,5 kg. di cipolle bianche
  • 300 gr. di filetto di tonno fresco
  • Abbondante olio extravergine di oliva
  • aceto balsamico

Procedimento

Tritare la carota ed il sedano e farli rosolare nell’olio pochi minuti, aggiungere le cipolle tagliate a fettine sottili.Lasciar stufare le cipolle a fuoco molto lento per circa due ore, se dovessero asciugarsi troppo aggiungere del brodo vegetale bollente ( sedano, carota e cipolla ).Il composto sarà cotto quando si otterrà una crema di cipolle.Aggiungete il filetto di tonno tagliato a grossi dadini e lasciarlo cuocere a fuoco leggermente vivace per cinque minuti, salare leggermente.Spezzare gli ziti lunghi in quattro e lessarli in abbondante acqua salata e colarli bene al dente. Mettere l’aceto in un pentolino e ridurlo.
Saltare gli ziti  pochi minuti in un padellone con il sugo di cipolle e tonno.
Impiattare, aggiungendo un pò di riduzione sul piatto come decorazione. Ho scelto di impiattarla sovrapponendo due file di ziti tagliati alla stessa lunghezza e spargendo qualche cubetto di tonno sopra la pasta..ma ovviamente impiattatela come più preferite!

Potrebbero interessarti anche...:

About the Author,

Maria Grazia Viscito, alias Caris, 39 anni, ingegnere, di Roma, con una grande passione per il cibo e la fotografia, cucina "per legittima difesa"