Il riciclo della colomba

Apr 17th

E’ passata più di una settimana e quindi tocca pagare lo scotto: il riciclo della colomba è sempre in agguato! Un po’ come a Natale, che si parte nel tragicomico giro di ricette della serie” come ti utilizzo pandoro-panettone-cotechino-torrone avanzati”… la stessa cosa vale per Pasqua ma in dimensioni ridotte: di solito ci si concentra sugli avanzi della colomba!

Io, poco prima di Pasqua ho avuto la fortuna di partecipare al corso di Adriano a Paoletta, ergo ho fatto la mia prima colomba insieme a loro (e voi capite che partire con una ricetta di Adriano sull’argomento è un po’ come comprare una Ferrari appena patentati). Avendo poi portato con me un po’ di lievito madre, ci tengo che si sappia che ho cominciato a usarlo! E quindi ho fatto già due volte la colomba! Buonissima … davvero … ho ancora da migliorare l’estetica ma essendo arrivata in fondo ad una preparazione che, a detta di Adriano, è difficilissima, per ora mi ritengo soddisfatta! E ho già messo in programma di rifare la colomba a oltranza finché anchel’aspetto estetico non sarà decente (sarò lieta di sfornare colombe per i prossimi mesi).  A Pasqua ho assaggiato la mia prima colomba homemade..eravamo giù a Sapri e c’era un bellissimo “brutto-tempo”… quindi mangiare la colomba era la consolazione della giornata! Che poi, io amo il mare anche quando è il tempo non è dei migliori..peccato sia potuta uscire solo pochi minuti, fra una pioggia e l’altra … il tempo di fare due foto a qualche barca sulla spiaggia.

Mentre della colomba homemade non ne è rimasta neanche una briciola (posso dirlo con orgoglio), tornata a Roma la domenica dopo c’era il

problema di smaltire una colomba comprata intonsa! La cosa che mi è venuta in mente è stata quella di provare una ricetta, adocchiata ai tempi di Natale, del libro “Delizie al caffè” della Luxury books, “Pudding di panettone, rum e caffè”, sostituendo il panettone con la colomba!

La foto..ehmm..non c’è..o meglio ce n’è una presa col cellulare e fate finta di non vederla! E? solo per far vedere molto alla lontana come dovrebbe venire!!!! Giuro che al prossimo Natale la rifaccio e cercherò di fotografarla!!!!!

Pudding di panettone (o colomba), rum e caffè

Prep Time: 20 minutes

Cook Time: 40 minutes

Total Time: 1 hour

Pudding di panettone (o colomba), rum e caffè

Ingredienti

  • 300 g di panettone (o colomba o veneziana etc etc) tagliato a pezzi di 3 cm circa
  • 3 uova
  • 55 gr di zucchero semolato
  • 2 cucchiai e mezzo di rum
  • 300 ml di latte
  • 250 ml di panna fresca
  • 2 cucchiai di caffè in grani macinato fine (io ho usato caffè solubile)
  • Zucchero a velo setacciato
  • Gelato alla vaniglia per servire

Procedimento

  1. Riscaldare il forno a 180°. Imburrare 8 cocotte (io ho usato una grande rettangolare). Distribuire la colomba nella cocotte.
  2. In una ciotola amalgamare le uova, lo zucchero e il liquore mescolando con una frusta.. Versare il latte, la panna e il caffè in un pentolino a fuoco medio-alto e portare quasi a ebollizione, quindi togliere dal fuoco. Mescolando con la frusta, incorporare a poco a poco il liquido al composto di uova. Versarlo sulla colomba e lasciar riposare per almeno 10 minuti in modo che la colomba assorba la crema.
  3. Mettere le cocotte in una teglia da forno e riempirla d’acqua calda fino ad arrivare a metà delle cocotte. Infornare i pudding per 30-40 minuti finché risultano gonfi e belli dorati. Lasciare intiepidire, spolverare con zucchero a velo e servire con il gelato.
http://www.cookingplanner.it/2012/04/17/pudding-di-colomba-rum-e-caffe/

Potrebbero interessarti anche...:

About the Author,

Maria Grazia Viscito, alias Caris, 39 anni, ingegnere, di Roma, con una grande passione per il cibo e la fotografia, cucina "per legittima difesa"