Polenta di castagne con baccalà dolce forte

Dic 12th

I libri di Claudio Martini Editore sono davvero molto belli. E non lo dico perché Claudio è un caro amico, conosciuto in occasione di questo bellissimo contest (vi invito a guardare tutte le ricette in gara perché alcuni post erano davvero da incorniciare)…lo dico perché sono libri che ti danno sempre qualcosa in più della semplice ricetta. Raccontano storie, passioni, tradizioni arte e, anche. ricette. Ma non solo. 

Tante volte ho avuto l’impressione di sentire la voce toscana del pasticcere, del ristoratore, dello chef in questione, mentre ne leggevo qualcuna.  Anche perché tutta la produzione della casa editrice è fortissimamente legata a Prato e al suo territorio, angolo per qualche verso molto particolare e diverso dalla Toscana che sono abituata a conoscere. Andateveli a guardare, perché questi appartengono a quei libri che vale davvero la pena di avere in biblioteca e di sfogliare nelle sere di calma e tranquillità (poche in verità…ma è vero, son libri da meditazione)!

Uno dei libri che preferisco è La farina di castagne della Val di Bisenzio. Bello trovare un libro così ampio, dettagliato e ben scritto e dal titolo così esclusivo. In un mondo di libri che parlano di argomenti generali, vari, ampi..questo parla di quello specifico prodotto, che però dà vita a una mirabile girandola di proposte culinarie. Io ne ho già provata qualcuna … ma quella di oggi l’avevo adocchiata da un po’, per la presenza del baccalà, che cucino raramente. Non so quale sia il motivo ma so benissimo che è un delitto, specie quando si prova una ricetta come questa, che vi lascio qui con piacere, perché, in una piccola porzione, la trovo adattissima come antipasto di un menù di festa!

Polenta di castagne con baccalà dolce forte

Prep Time: 30 minutes

Cook Time: 30 minutes

Total Time: 1 hour

Polenta di castagne con baccalà dolce forte

Ingredienti

  • Per 4 persone
  • Per la polenta
  • 1 l di acqua
  • 200 g. di farina di castagne
  • 50 g. di olio extra vergine di oliva
  • Spezie miste (non è specificato, io ho usato qualche ago di rosmarino)
  • Per il baccalà
  • 500 g di baccalà
  • 50 g di pinoli
  • 50 g di uvetta sultanina
  • Cioccolato fondete al 70% (io ho usato del cacao amaro)
  • Aceto bianco
  • Zucchero (2 cucchiai)
  • Olio evo
  • Sale

Procedimento

  1. Portare ad ebollizione l’acqua con un filo di olio, un pizzico di sale e aggiungere la farina di castagne precedentemente setacciata e amalgamare utilizzando una frusta come per la polenta classica, a fiamma bassa. Dopo circa 15 minuti togliere dal fuoco e aggiungere le spezie.
  2. Friggere delle scaglie di baccalà appena infarinato in olio evo.
  3. Separatamente in una padella mettere acqua, zucchero, pinoli uvetta e far cuocere per qualche minuto, aggiungere l’aceto, far evaporare e portare la salsa a riduzione. Adagiare il baccalà nella salsa e far insaporire il tutto per pochi minuti.
  4. Versare la polenta di castagne in un piatto, mettere al centro il baccalà con tutta la salsa e i condimenti e grattugiare con cioccolato fondente (io ho spruzzato del cacao amaro).
http://www.cookingplanner.it/2012/12/12/polenta-di-castagne-con-baccala-dolce-forte/

P.S.: a proposito di menù delle feste, vi ricordo il calendario di Compagni di Blogger, che ho riportato nello scorso post….seguiteci!!!

Potrebbero interessarti anche...:

About the Author,

Maria Grazia Viscito, alias Caris, 39 anni, ingegnere, di Roma, con una grande passione per il cibo e la fotografia, cucina "per legittima difesa"