senza inganno..ma con trucco, homemade però!

Apr 14th

Vi avevo detto che questo sarebbe stato il mese del gioco, della leggerezza, dell’allegria, vero??? E allora “leggeriamoci”! Dato l‘interesse che avete dimostrato nel campo del fashion-styling e considerando che da poco ho conosciuto Laura, la “creatrice” del portale tentezione make up (FAVOLOSO), ho pensato di abbinare le due cose: come poter creare creme, trucchi e quant’altro col cibo?? Io ho notevoli difficoltà con il trucco e le creme mentre mi trovo piuttosto a mio agio fra olio, zucchero e farina: ci sarà modo per fare delle cose fatte in casa no? Così ho chiesto a Laura di darmi (darci) dei consigli su come poter migliorare pelle, luminosità etc. a casa ed evitare che ti dicano che hai la pelle ispessita!!! So che questo potrebbe essere un articolo da inserire nella lista utilità di tutte le gentili signore in ascolto. Questo non vuol dire che tali indicazioni non possano risultare utili anche ai maschietti! Infatti sono certa che potrebbero sfruttare tali ricette per fare un bel regalo alla dolce metà, facendo attenzione a non dirle “Tesoro, ti ho fatto una crema così la pelle che hai ringiovanisce” (onde evitare di ritrovarsi un antico vaso in testa) ma dicendo “tesoro, sei talmente bella che non hai bisogno di comprare creme: ho pensato di farti qualche crema fatta in casa solo per avere la soddisfazione di accarezzare il tuo morbido viso”!

ATTENZIONE: ISTRUZIONI PER L’USO

Di seguito trovate l’articolo di Laura mentre fra parentesi e colorati in viola troverete i miei pensieri di Donna comunis alla lettura di questi consigli! Buona Lettura!

Ciao a tutte! (Ciaoooo!)

Innanzitutto mi presento, mi chiamo Laura e dirigo un portale incentrato sul mondo della donna a 360°.

Sotto richiesta della dolcissima Caris, (È intelligentissima questa ragazza!!!) oggi vi darò qualche piccola ricettina, ma attenzione,  non di cibarie, bensì di ricette che aiutino il vostro viso a risplendere e ad apparire sempre pulito, fresco e giovane! (Fosse la volta buona!!!!!)

Iniziamo..

Il vostro mantra deve essere: “Pulizia, esfoliazione, nutrimento“. (Ripetiamo insieme: pulizia, esfoliazione, nutrimento!)

Infatti la pelle ha bisogno di questi tre semplici step per essere curata a dovere.

Partiamo quindi dalla pulizia, utilizzando un detergente o un sapone che sia adatto alle esigenze della nostra pelle. (Quello 3×2 preso al supermercato andrà bene?)

Questo aiuterà a rimuovere i residui di polvere, smog ecc.

Se siete truccate a questo step dovete far precedere quello in cui vi struccate.

Se non volete spendere tanto per uno struccante potete scegliere di farne uno bifasico con qualche prodottino che avete a casa. (Bifasico???? In che senso?? Si metterà in due volte?)

Ricetta struccante bifasico:

70 ml acqua di rose (anti-occhiaie, lenitivo)( Dio solo sa quanto ne ho bisogno!)

20 ml olio di ricino (struccante, rinforza ciglia) (E dove si trova l’olio di ricino??)

20 ml olio di jojoba (idratante, anti-rughe) (Facesse il miracolo)

20 ml olio di mandorle dolci (proprietà emollienti ed idratanti)

Ovviamente le due parti resteranno separate nel flacone, basterà agitare prima dell’uso, versare qualche goccia su un batuffolo di cotone e passarlo sulla zona occhi/labbra. (Ahhhhhh, ecco perché bifasico!! Il problema è che mi mancano proprio le basi!)

Una volta struccate a dovere potete detergere la vostra pelle, come dicevamo su, con un detergente o un sapone che sia adatto al vostro tipo di pelle.

Affidatevi quindi alla vostra estetista, farmacista, visagista di fiducia e fatevene consigliare uno.( Hummmm a occhio a croce che l’ho comprato al supermercato non glielo dico)

Io al momento sto usando il sapone di aleppo (composto con estratto di foglie di alloro) e mi sto trovando benissimo.. ma non divaghiamo! (Di che?????Aleppo???? Sembra il nome di una città greca!)

Una volta detersa la pelle, l’abbiamo in un certo senso aggredita, e il ph è cambiato, per riequilibrarlo abbiamo bisogno di un tonico.

In questo caso, potete usare l’acqua di rose (Ok..questa è facile, sono preparata..andrà bene quella libanese che uso per i dolci?) per chi non ha particolari problemi di pelle, chi invece ha brufoletti o altro dovrà affidarsi ad un prodotto specifico che aiuti a riequilibrare il sebo, e minimizzare l’effetto pori dilatati. (Hiiiiii..e chi l’avrebbe mai detto che aveva tutti questi effetti…me ne compro due litri!)

Due volte la settimana sarebbe bene esfoliare la nostra pelle con uno scrub.

Ecco qui una ricettina semplice semplice: un vasetto di yoghurt e 3 cucchiai di zucchero. (Ci siamo,su yoghurt e zucchero sono preparata!!!!)

Li miscelate e li strofinate sulla pelle umida (per un effetto più delicato) per qualche minuto, poi risciacquate abbondantemente.

Una volta la settimana potete concedervi un ulteriore rimedio di relax facendo una bella maschera.

A seconda delle vostre esigenze potrete farne una astringente utilizzando il bianco dell’uovo miscelato al succo di mezzo limone steso su tutto il viso e lasciato asciugare per 3 minuti (Ohhhhh che meraviglia..e io che certe volte non so come utilizzare i litri di bianco che ho! Altro che daquise….la maschera astringente ci dovevo fare!), oppure una purificante con l’uva, schiacciando i suoi acini e stendendo la poltiglia ottenuta sul viso per 20 minuti, o ancora una idratante,  utilizzando un tuorlo, un cucchiaio di latte, mezzo cucchiaio di miele e un cucchiaio di farina di mandorle, da tenere sul viso 20 minuti (Sta cosa qui mi ispira un dolce…no no, non ci distraiamo), oppure se avete esigenze particolari potete miscelare il tuorlo con un cucchiaio di panna, 3 cucchiai di mandorle in polvere e un cucchiaio di olio di mandorle (che è nutriente ed elasticizzante)!

Insomma le ricette sono davvero tantissime!

Ricordate sempre dopo la maschera/scrub di passare il tonico!

Infine scegliete una crema, o fatevi aiutare da chi ne capisce di più, che sia adatta alle vostre esigenze. (Ecco…qui vuol dire che devo spendere un sacco di soldi, lo so!)

Ricordate che una buona routine mattutina e serale, aiuterà la vostra pelle a respirare e ad essere più bella!

Magari la prossima volta parliamo di qualche altra ricettina facile facile per le labbra, o per le mani/unghie? Che ne dite?(Tutte e due ti prego! sono scarsamente dotata di labbra e sono l’antimanicure per eccellenza!)

Spero di esservi stata utile! (Non posso più fare a meno di te: sei un genio!!!!)

Un bacino e grazie a Caris per questa splendida opportunità! (ciaooooo!!!)

Laura

Potrebbero interessarti anche...:

About the Author,

Maria Grazia Viscito, alias Caris, 39 anni, ingegnere, di Roma, con una grande passione per il cibo e la fotografia, cucina "per legittima difesa"